Il fascino di Singapore, tra i grattacieli e le foreste. La città che cambia sempre
di Francesca Spanò
Sembra viaggiare nel tempo nell’arco di un secondo Singapore, la città-stato del sud-est asiatico dove passato e presente convivono al meglio. E’ impossibile restare indifferenti di fronte al suo profilo maestoso incorniciato da foreste ma anche da grattacieli e futuristiche costruzioni, in un contesto dove non mancano nemmeno secolari monumenti. Le creative invenzioni degli ultimi decenni non hanno sottratto spazio alla natura come avviene spesso in questi casi, ma sono state inserite perfettamente nel contesto, trasformando l’area quasi in una installazione perenne da scoprire con calma. Questo è il momento giusto, perché nel 2015 festeggerà un anniversario importante: il mezzo secolo di indipendenza dalla Malesia ed è ora di innamorarsi delle sue tante peculiarità.



Singapore è una città iconica che ha cambiato volto nel giro degli ultimi cinque anni, sempre in equilibrio tra diverse epoche e stili. Uno dei simboli di ultima generazione resta il Marina Bay Sands, formato da tre enormi grattacieli con la presenza dell’omonimo albergo e di una catena di negozi, pub, ristoranti e discoteche. Incredibile la terrazza a forma di nave con la piscina a sfioro che offre una vista unica sullo skyline della città. C’è però modo di scorgerne pure il passato coloniale, ad esempio, nello storico hotel Raffles, con i suoi giardini. Non hanno resistito al suo fascino personaggi di fama mondiale come Michael Jackson e Charlie Chaplin.



Un mix di etnie che convivono, dunque, e nei diversi quartieri in molti casi ci si arriva facilmente anche a piedi.



LE ULTIME NOVITA' :



• Gardens By the bay: l’incredibile giardino con gli alberi robotizzati che si illuminano la sera in un suggestivo spettacolo di luci. E’ un evento unico nel pianeta ed è stato inaugurato nel 2012. E’ in continua evoluzione e perfettamente inserito nell’ambiente, senza deturparlo in alcun modo. Una sorta di foresta tropicale del futuro.



• River Safari: il primo parco tematico d’Asia, dedicato ai più particolari ambienti fluviali che esistono. Dal 2013, qui sono state ricreate le sponde dei fiumi più noti: dal Rio delle Amazzoni al Mississippi, tanto per citarne un paio.



• Singapore Sports hub: perfetto per gli sport indoor e outdoor e per i grandi eventi sportivi. Di recente inaugurazione.



• Park Royal Pickering è, invece, un nuovissimo hotel ecosostenibile simbolo di lusso e modernità a pochi minuti da Chinatown e Raffles Place. In auto si può raggiungere in 15 minuti Orchard Road, che ogni amante dello shopping sogna di visitare.





CURIOSITA' E MITI DA SFATARE:



• Pur essendo una città piccola è comunque tre volte e mezzo l’area di Milano



• L’aeroporto di Changi è stato il più grande del mondo ed è stato costruito per azzerare lo stress da viaggio. I controlli di sicurezza e del passaporto e il ritiro dei bagagli, avvengono nell’arco di pochissimi minuti e con zero code.



• Sono presenti almeno 370 hotel adatti a tutte le tasche. Non è, dunque, necessariamente una destinazione cara.



• In giro tra i suoi quartieri si possono vivere alcune tra le migliori esperienze gastronomiche del mondo. Famoso è, ad esempio, il suo street food.



• Nel 2013 sono stati registrati 15,5 milioni di arrivi con un incremento del 7,4 per cento e oltre ai mercati del Pacifico e al turismo proveniente da Regno Unito e Germania, anche le partenze dall’Italia sono in forte crescita.



COME ARRIVARE?



Con i voli della Singapore Airlines principalmente. La compagnia dai grandi numeri, nel 1970 è stata la prima ad offrire pasti e bevande gratuite e sedili con poggiatesta in economy. Oggi vanta una flotta di 100 aeromobili e unisce 60 città con 30 Paesi. Dall’Italia garantisce 3 partenze settimanali per la città da Roma Fumicino e un volo giornaliero da Milano Malpensa. Collega insieme con la consociata Silk Air l’Oriente, l’Australia, la Nuova Zelanda e l’Europa, con tutte le classi di servizio a bordo.
Singapore, il fascino della metropoli tra modernità e tradizione
Planisfero
Fotogallery