A pelo d'acqua, lungo gli acquedotti navigabili più belli d'Europa
di Luisa Mosello
Viaggi a pelo d'acquedotto
Viaggiare a pelo d’acqua. Ma non sul mare, né in un lago, in un fiume o in un torrente. Il giro alla scoperta di panorami e prospettive mozzafiato in questo caso segue un filo inedito e inesplorato: quello della navigazione sugli acquedotti di mezza Europa. Una maniera diversa più leggera e insieme profonda per immergersi nel cuore di tanti luoghi del pianeta da scoprire con mezzi e soprattutto occhi sempre nuovi. Il viaggio alla ricerca del percorso bagnato più bello ed emozionante può iniziare, basta portarsi dietro un piccolo bagaglio con lo stretto necessario e pieno zeppo di curiosità e voglia di esplorare ogni angolo con tutti e cinque i sensi.

In Germania
E’ in Germania l'acquedotto navigabile più lungo al mondo, quello di Magdeburg con i suoi 918 metri di lunghezza per 38 di larghezza. Inaugurato nell'autunno del 2003 collega l'Elbe-Havel Canal al Mittellandkanal, attraversando il fiume Elbe. Un vero e proprio capolavoro dell’ingegneria tedesca conosciuto come Ponte-canale, detto semplicemente “ponte d’acqua”. Lo costeggiano due strade che consentono ai pedoni di passeggiare seguendo il percorso di navi e natanti fino al punto in cui l’acquedotto incrocia, sovrastandolo, l’Elbe River. E’ un crocevia fluviale, con l’acqua che scorre e diventa vertigine.

In Olanda
I Paesi Bassi sono i luoghi d’Europa dove l’acqua protagonista assoluta regna sovrana. E in Olanda di acquedotti navigabili, con panorami di grande suggestione ce ne sono diversi. Fra tutti da segnalare il Veluwemeer, il più curioso perché all’incontrario. Infatti qui una strada passa sotto ilLago Veluwe, un lago artificiale, mentre l'acqua scorre sopra insieme alle imbarcazioni che ci navigano tutti i giorni da mattina a sera.
 
In Inghilterra
Si trova a 145 metri di altezza l'acquedotto navigabile di Pontcysyllte il più lungo e alto della Gran Bretagna. acquedotto del Regno Unito. Nel cuore del Galles bord orientale trasporta il canale Llangollen lungo la valle del fiume Dee, tra i villaggi di Trevor e di Froncysyllte, Completato nel 1805 è patrimonio dell'umanità Unesco dal 2009. Lungo 307 metri, largo 3,4 e profondo 1,6 è stato realizzato in ghisa con archi in ferro da 38 metri sui quali scorre il canale, sorretti da 19 pilastri. A poca distanza un altro acquedotto da non perdere, quello di Chirk edificato sempre in Galles tra il 1796 e il 1801 lungo la confluenza dei fiumi Ceiriog e Dee.

In Francia
Il Briare Acqueduct propone una passeggiata a pelo d’acqua in terra francese. Dalla Loira verso la Senna.Tra il 1896 e il 2003 è stato il più lungo acquedotto navigabile nel mondo fino all'apertura di quello di Magdeburgo. E’ statp n parte costruito da Gustaf Eiffel, lo stesso architetto dell’omonima torre che porta il suo nome a Parigi. Insomma una vera meraviglia di ingegneria civile da godere con una mini crociera. Passate sotto i ponti maestosi e ammirare la verde campagna. Potrete osservare il più lungo acquedotto d'Europa nei pressi di Briare, una vera meraviglia di ingegneria nella Valle della Loira fra i borghi storici di Briare e di Montargis.
 
Viaggi a pelo d'acquedotto
Planisfero
Fotogallery