Vacanze in campeggio? Sì, ma di lusso: l'ultima tendenza si chiama glamping
di Francesca Spanò
Andiamo in campeggio? Sì, ma senza fatica, anzi in versione moderna tra comfort e lusso! Una nuova moda si sta facendo strada tra coloro che amano dormire sotto le stelle a diretto contatto con la natura, per una vacanza più selvaggia (in questo caso, si fa per dire) e lontana dallo stress quotidiano. E la bella stagione, si sa, moltiplica il desiderio di partire e di cercare location adatte a quello che oggi viene definito Glamping. Già, perché anche il termine si è modificato adattandosi ai tempi e significa camping di lusso, da “glamorous camping”.
 
 

Cosa cambia

Ogni alternativa di questo tipo vanta le sue particolarità, quel che è certo in generale è che non esistono più le classiche tende magari sistemate con dei teli fai da te o i materassi gonfiabili, che non sono sempre così comodi. Non parliamo poi di cibo, nel nuovo modo di vivere il campeggio quello in scatola è quasi bandito. Ci si trova così ad unire un viaggio dai toni eleganti (o quasi) ad una soluzione di soggiorno in mezzo al verde.

Le destinazioni più amate nel 2017

A studiare nei dettagli il fenomeno è stato momondo.it, la piattaforma di viaggio che ha individuato quali sono i siti di glamping da non lasciarsi sfuggire se si desidera provare un'esperienza di questo tipo. Una recente indagine di settore che ha effettuato, mostra che almeno il 15 per cento degli italiani eviterà costosi alberghi per qualche notte all’aria aperta e stavolta però, le comodità potrebbero essere in primo piano. Del resto, chi non sogna posti esotici o irraggiungibili, per poi accorgersi che non ha affatto voglia di dedicare le ferie a compromessi legati alla mancanza di relax e lusso? Non sono molti coloro che davvero sono in grado di vivere diversi giorni con lo zaino in spalla, scarsi cambi e qualche difficoltà. Ed è anche giusto così, ogni partenza deve essere personalizzata, in base al tipo di turista o viaggiatore che sia. Di sicuro, tale tipologia di soggiorno si può sperimentare ovunque dall’Australia al Messico, fino al Kenya. I luoghi dove dormire diventano perciò case in legno, capanne rustiche ma lussuose in mezzo alla giungla o case mobili sul mare.

Dove andare?

O’Really’S Rainfores Retreat, in Australia: dall’altra parte del mondo tra la foresta pluviale subtropicale. Qui le suggestioni non mancano tra tramonti da sogno e aria di montagna. La natura è incontaminata e si trova all’interno del Lamington National Park, con delle bellissime cascate. Tranquillità è il must di questo posto ma non mancano suite, centro fitness, piscina a sfioro, vasca idromassaggio e sauna.

Sandat Glamping Tents, Bali: lo scenario è davvero particolare, perché intorno si trovano la giungla e i campi di riso. Ed ecco delle lussuose tende che punteggiano il Resort per un glamping che è distante solo 3 km da Ubudi I materiali usati per la costruzione degli alloggi sono tutti eco-sostenibili con servizi a 5 stelle.

4 Rivers Floating Lodge, in Cambogia: il divertimento qui è assicurato, perché è possibile dormire su un fiume in una tenda di lusso. Il tutto, di fronte a montagne di cardamomo e la nebbia del mattino. Ogni rifugio è realizzato su una zattera ed è arricchito da un minibar e una terrazza privata per un effetto romantico e speciale.

Al Maha Desert Resort & Spa, di Dubai: da questo luogo la vista sul Dubai Conservation Reserve lascia senza fiato, tra tende che somigliano a quelle beduine e servizio in camera garantito sempre. Non manca l’idromassaggio.

Glamping Canonici di San Marco, in Italia: campeggio di lusso anche da noi, per la precisione a 13 km da Venezia. Si trova in una barchessa seicentesca immersa nella campagna tra la Laguna Veneta ed il fiume Brenta, con tanto di letto a baldacchino.

Naboisho Camp in Kenya: rinnovato da poco, permette di vivere in tende in stile safari tradizionale, ma con dettagli moderni. Gli interni sono confortevoli e rilassanti, con un tocco ecologico di fronte al deserto.

Harmony Glamping Tulum, in Messico: tra spiagge chilometriche di sabbia Bianca e giungla, si resta su tende a campana rispettando l’ambiente. L’arredamento è ispirato all’Italia ed è presente la piscina in giardino.

Under Canvas Yellowstone, in Montana: dentro il Parco Nazionale di Yellowston con un alloggio confortevole e moderno, dotato di piscina e Lounge Bar.

Patagonia Campo, in Cile: 18 tende a cupola tra diversi faggi e si trova sulle rive del fiume Toro. Sdraiati sul letto la sera si possono osservare le stelle intorno alla natura selvaggia.

Zopango Island, in Nicaragua: un’isola ecosostenibile tra acque cristalline e la possibilità di scegliere due tipi di alloggio: quello tradizionale o all’aperto sotto le stelle. A poca distanza, una bellissima spiaggia di sabbia bianca.  
Arriva il glamping, il camping di lusso
Planisfero
Fotogallery