Roma, quest'estate sui social oltre 3 milioni di commenti dai turisti
Il turismo sta cambiando, anche in Italia. Si tratta di un settore profondamente trasformato dai social network, sia per la condivisione di informazioni (il 78% dei contenuti viene condiviso durante il viaggio e influisce su di esso) che per la tipologia di soluzioni scelte. L’interesse per la 'shared accomodation' si afferma sempre più, segnando una crescita del 7% rispetto al 2016. Sono alcuni dei dati significativi di “digItalyExperience”, un report sull’immagine turistica dell’Italia nel mondo realizzato da Almawave. L'analisi, monitornado 18 milioni di commenti in italiano e in inglese, ha rilevato oltre 2 mila concetti relativi a diversi topic dell'ecosistema turismo. 

Roma accentra l'attenzione dei social raccogliendo il 18,9% dei commenti, impressioni fortemente polarizzate tra amore per la bellezza mostrata dalla Città Eterna (monumenti, eventi ma anche cibo e trattorie) e delusione per l’accoglienza (servizi, trasporti e sicurezza). Seguono Milano e Venezia a pari merito (13,6% delle citazioni), con netta prevalenza del sentiment positivo. Del capoluogo lombardo piacciono l’estro artistico (moda, architettura e design), l’innovazione e la funzionalità, meno la qualità dell’aria. Della Serenissima, il fascino unico dei canali e delle gondole, seppur con commenti negativi sull’assalto dei turisti mordi e fuggi e delle ingombranti navi da crociera.

Instagram la fa da padrone, surclassando le condivisioni attraverso twitter, perché si sa la fotografia sta acquisendo un'importanza sempre maggiore. Oltre a postare informazioni o foto di località (55,3%), prima ancora che sulle strutture ricettive (13,9%) l’attenzione è concentrata su vini e cibi italiani (19,5%). Campania e Sicilia, rispetto ai dati rilevati nel 2016, risultano più citate nell’estate 2017, rispettivamente, del 5% e del 3%. In particolare la Sicilia registra un boom di interesse nei post in lingua inglese, passati dal 24% dell’anno scorso al 57% sul totale delle conversazioni riguardanti l’Isola.

Non solo cibo i turisti social sono attratti anche dal turismo rurale, ambientale e sostenibile. Aumentata la ricerca di mezzi di trasporto condivisi e molto gradito il bike sharing. L’alta velocità verso il Sud Italia e la Puglia hanno conquistato i viaggiatori itailani.
Planisfero
Fotogallery