Canada: in Québec per veder nascere lo sciroppo d'acero
di Monica Conforti
Una fase della raccolta della linfa
In Quèbec sono marzo e aprile i mesi più dolci dell'anno. E' questo, infatti, il momento giusto per estrarre dalla corteccia degli aceri la linfa che servirà a produrre il delizioso sciroppo di cui la Provincia più orientale del Canada è il primo produttore mondiale. Un periodo magico ma piuttosto breve concentrato in quelle poche settimane a cavallo tra inverno e primavera quando l'alternarsi di gelo e temperature miti provoca una pressione all'interno dell'albero, favorendo la colata dell’acqua immagazzinata nelle radici per inverno. Sono settimane intense e celebrate con feste ed eventi particolarmente sentiti. Tutti sono invitati. Ecco quindi tre ottime ragioni per partire alla volta del Québec nel cosiddetto «tempo degli zuccheri”.



1) Scoprire le cabane à sucre. Sono i luoghi dove fanno base i raccoglitori della linfa degli aceri e dove questa viene trasformata in sciroppo. La loro visita è diventata un rito annuale da condividere con la famiglia e gli amici al punto che moltissime sono state attrezzate con tavoli di accoglienza per permettere ai visitatori di godere di un pasto tradizionale abbondante: zuppa di piselli e fagioli, uova e prosciutto conditi con sciroppo, frittelle (neanche a dirlo, bagnate di sciroppo), torta di zucchero e caramello d'acero! Ma l'esperienza non si ferma con i piaceri del palato: le cabanes offrono anche la possibilità di tour didattici per spiegare alle generazioni future la forza e la ricchezza dell’acero, gite in slitta trainata da cani oppure con le racchette da neve, danze e musica. Info: www.cabaneasucre.org; www.laroutedessucres.com



2) Percorrere la Strada dell’acero. L'itinerario è caratterizzato da un centinaio di tappe, tutti luoghi perfetti per originali incontri gastronomici con i produttori di sciroppo d’acero e chef, scelti per la loro capacità creativa e innovativa nelle ricette a base di sciroppo. Lanciato nel 2007 e arricchito di anno in anno con nuove tappe, il percorso illustra la versatilità di un ingrediente buono, sano e molto alla moda: da ristoranti a gastronomie, da ostelli a panetterie, le pietanze sono fantasiose e persino audaci! Da non perdere il tire sur la neige, il caramello che si forma dal contatto dello sciroppo ancora bollente con la neve fresca che va a rapprendersi attorno ad un bastoncino e può essere gustato come un gelato da passeggio. Info: www.laroutedelerable.ca



3) Ringiovanire il corpo e lo spirito. Nutrizionisti e scienziati sono tutti d'accordo: l’acero è una fonte di benefici per la salute. Lo sciroppo d'acero, al 100% naturale, contiene vitamine, minerali e antiossidanti ed è conosciuto per le sue preziose proprietà emollienti, depurative ed energetiche tanto che sono stati già messi a punto numerosi prodotti per la cura del corpo. La cooperativa di produttori di sciroppo d’acero Citadelle commercializza una linea di prodotti di bellezza con il marchio Samara, reperibili nelle bistro-boutique Maple Delights (www.mapledelights.com) di Montreal e Québec City. Diversi centri termali del Québec, tra cui l'Auberge du Lac Taureau (www.lactaureau.com), il Manoir des Erables (www.manoirdeserables.com) e l'Auberge des Gallant (www.gallant.qc.ca) offrono rituali e trattamenti a base di sciroppo d’acero. Un'esperienza da non perdere per unire il buono al bello. Info: http://www.bonjourquebec.com/it



IL NOSTRO CONSIGLIO



La Fabbrica dei sogni (www.lafabbricadeisogni.biz) organizza un pacchetto di 11 giorni che permette di vivere dal di dentro il «tempo dello zuccherio» e allo stesso tempo di visitare le principali città e zone di produzione del Québec, tra cui Montreal Québec City, St. Paulin e l'area di Saguenay. Quote da 1905 euro a persona con voli, pernottamenti e auto a noleggio.
Canada: in Qu├ębec per veder nascere lo sciroppo d'acero
Planisfero
Fotogallery