Aereo ultraleggero si schianta su un'abitazione a Treviso: morti pilota e passeggero
L'ultraleggero schiantatosi sulla casa
Tragedia nella serata poco prima delle 20: un ultraleggero a tre assi si è schiantato contro un'abitazione in via Giorgione a Caerano San Marco (Treviso), morte sul colpo le due persone nel piccolo abitacolo, entrambe residenti a Pederobba. Sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco di Montebelluna, Castelfranco e Treviso, i carabinieri e il Suem 118. Fra le prime ipotesi quella dell'avaria meccanica. Secondo quanto si è appreso il velivolo era da poco decollato da un vicino campo di volo.

 

Testimoni hanno riferito di una traiettoria in picchiata del velivolo, una circostanza che appunta lascia pensare a un guasto al motore oppure ai sistema di comando.  

LEGGI ANCHE: Morto Corrado Herin, l'ex campione di slittino e mtb precipita con l'ultraleggero

Era quasi l'ora di cena quando gli abitanti della villetta hanno udito un botto tremendo contro una delle pareti esterne, e poi un frastuono provenire dal terrazzo al primo piano. Il piccolo aereo è finito sul muro dell'abitazione, vicino alla canna fumaria; quindi le carlinga si è adagiata sul terrazzo.

L'immobile si trova in via Giorgione, in una zona periferica di Caerano. Le vittime sono due trevigiani, un 50enne e un 70enne: per loro non c'è stato nulla da fare.

L'incidente è avvenuto pochi minuti prima delle ore 20, con il cielo ormai al crepuscolo. Un'ora troppo tarda per immaginare un volo prolungato; l'ultraleggero era decollato da un vicino campo di volo, non si esclude per una breve prova tecnica.

Il velivolo non si è incendiato e gli abitanti della casa non hanno avuto alcuna conseguenza.

Gli incidenti mortali con protagonisti mezzi ultraleggeri sono stati numerosi negli ultimi anni in Veneto, dove la pratica del volo amatoriale è molto diffusa. L'ultimo episodio con due vittime era avvenuto però nel Salento, a Ugento (Lecce), il 27 gennaio scorso; avevano perso la vita due quarantenni leccesi. Il 15 luglio 2017 altre due vittime, due veronesi, si erano contate in un altro incidente avvenuto in Gallura, a Li Balzaghi.
Planisfero
Fotogallery